Compra AMARANTO online

Significato Amaranto. Consegna a domicilio Amaranto e fiori in tutta Italia e nel Mondo

AMARANTO

Significato: immortalità.

Fioritura: Estate-autunno.

Storie e leggende

  • Per gli antichi Greci l'amaranto era la pianta dell'amicizia, della stima reciproca e di tutti quei sentimenti profondi destinati a non cambiare con il trascorrere del tempo. Le dee greche amavano essere festeggiate con ghirlande di amaranto, in segno di protezione e di benevolenza.
  • Secondo la mitologia greca, Amaranto, re dell'isola di Eubea, fu trasformato in fiore dalla sua amata Artemide, la dea della caccia, dopo essere annegato per un'enorme onda che il dio del mare, Poseidone, aveva scatenato contro di lui: Amaranto aveva osato sminuire il valore il mare, questa era la sua punizione
  • I Romani pensavano che l'amaranto avesse il potere di tenere lontane invidia e sventura, ma anche di favorire la guarigione e di allontanare le emozioni negative, come il mal d'amore. Per ricevere i poteri della pianta, si sistemavano i fiori di amaranto sulla testa, a mo' di cerchietto.
  • Fra '600 e '800 l'amaranto era usato per ornare gli abiti, perché si credeva che potesse donare benessere fisico.

Scrittori e poeti

  • Lo scrittore greco Esopo (ca 620 a.C.- ca 560 a.C.) nella Rosa e l'Amaranto, una raccolta di 358 favole a scopo morale, contrappone la bellezza duratura dell'amaranto a quella fugace delle rose.
  • Lo scrittore latino Plinio il o Vecchio (23-79 d.C.) nel XXI o libro del trattato botanico enciclopedico Naturalis historia osservava che l'amaranto aveva davvero la peculiarità di non morire mai una volta raccolto per l'essiccazione, riprendeva vita miracolosamente appena veniva a contatto con l'acqua, anche se i fiori erano ormai appassiti.
  • Anche lo scrittore e poeta inglese John Milton (1608-1674) nel libro III del suo poema epico Paradiso perduto parla dell'immortalità dell'amaranto

Curiosità

  • Data la particolare forma dei fiori, questa pianta viene chiamata anche "coda di gatto" o "coda di volpe" dai francesi.